NEWS

11/7 Immaginare Musica Classica e Musica per l'Immagine - 3 videoclip e 7 corti d’animazione, in collaborazione con Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti

Notti Trasfigurate a Villa Simonetta, 20 giugno/12 luglio 2017

Notti Trasfigurate a Villa Simonetta, 20 giugno/12 luglio 2017

Notti Trasfigurate Musica a Villa Simonetta
20 giugno
- 12 luglio 2017 ingresso libero
Milano, cortile di Villa Simonetta - via Stilicone, 36 - ore 21.00
→ ore 19.30, Aperitivo in musica

Si ricorda che, anche per questa edizione, i concerti di Notti Trasfigurate sono preceduti da Aperitivi in Musica, spazio ideale per condividere il momento allegro e informale dell’happy hour con intrattenimento musicale di sottofondo: il pubblico sarà accolto nella suggestiva cornice di Villa Simonetta e potrà sedere comodamente ai tavolini posti all’ingresso (http://www.cibario.it/).

leggi tutto il programma

con il patrocinio di

Martedì 11 luglio 2017
Notti Trasfigurate
2017 - Musica a Villa Simonetta
Cortile di Villa Simonetta, via Stilicone 36, MI
ore 19.30, Aperitivo in musica
ore 21.00 Immaginare Musica Classica e Musica per l'immagine
3 video clip su brani di musica classica e 7 corti d’animazione con musica dal vivo

Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti


La penultima serata della manifestazione Notti Trasfigurate, martedì 11 luglio, nasce dalla collaborazione tra la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti.

Immaginare Musica Classica è un progetto che vede coinvolti gli studenti di Regia, Produzione, Ripresa e Montaggio della Civica di Cinema L. Visconti e gli studenti degli Istituti di Musica Antica e Classica della Civica di Musica C. Abbado. A partire da audizioni dal vivo, su un'ampia selezione musicale, gli allievi hanno scelto tre brani su cui lavorare. In piena collaborazione, musicisti e videomaker hanno ideato e realizzato tre videoclip che rappresentano diversi aspetti della produzione immagini per la musica: un Bach ironico e fuori dagli schemi; Hindemith raccontato con accenni biografici e intimi; Zivkovic metropolitano, colorato e contemporaneo.
I tre videoclip sono presentati in anteprima assoluta.

Per la seconda parte della serata, invece, 7 laureandi compositori del corso di Musica per l'Immagine della Civica Claudio Abbado si sono misurati con la composizione della colonna sonora di 7 corti d'animazione realizzati negli ultimi anni accademici dagli studenti di Digital Animation della Civica di Cinema Luchino Visconti.

Non solo… Come nel cinema delle origini, quando le immagini nascevano mute, le colonne sonore saranno eseguite dal vivo da un ensemble diretto dagli allievi del corso di Direzione d’Orchestra.

Programma

1a parte
Immaginare Musica Classica
3 videoclip su brani di musica classica

Hindemith's Escape, di Mattia Fazzari
Sonata per Arpa, secondo movimento di Paul Hindemith eseguito da Maria Sà Silva
Bach, di Marco Musso
Echo da Ouverture Francese di Johann Sebastian Bach, eseguito da Uwaha Tsujoshi
The color drum, di Giulia Migliore
Trio per uno di Nebojsa Zivkovic, eseguito da Simone Leoni, Jacopo Martignoni e Diego Guaglianone

2a parte
Musica per l'immagine
7 corti d’animazione
musiche dal vivo su proiezione video dirette da Matteo Castelli, Gabriele Cerilli, Moreno Pozzi, Alessandro Guerra, studenti del corso di Direzione d’orchestra

The beginning, di Lucrezia Colombo, musica di Marco Goldonetto
L'ombra, di Carmen Mutti, musica di Gabriele Tunesi
Tela, di Sonali Panditha, musica di Fabrizio Cammisuli
Sketches, di Alessandro Cavina, musica di Diego Marchetti
Puppet love, di Davide Lai, musica di Paolo Fornasier
Voi-là, di Martino Lenardon, musica di Giacomo Tumminelli
La montagna, di Alberto Longo, musica di Alessandro Papaianni

Maurizio Paletta, Marco Silvestri, percussioni
Gilberto Accurso, Francesca Rigato, flauto
Giovanni Timpano, flauto e flauto in sol
Stefano Merighi, clarinetto e clarinetto basso
Alessia Giuliani, Martina Verna, Emanuela Russo, violino
Paolo Tomasini, violoncello
Federico Donadoni, contrabbasso
Iacopo Rossi, Camilla Rizzolo, Angelo Raimondi, pianoforte