Ilia Ximena Aramayo


Ilia Aramayo debutta nel 1992 ne Il Trovatore di Giuseppe Verdi al Teatro Regio di Torino e successivamente nei maggiori teatri italiani e stranieri, tra cui Lyric Opera di Chicago, Teatro dell’Opera di Roma, Accademia Santa Cecilia di Roma, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Regio di Parma, Teatro Regio di Torino, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Real di Portogallo, Concergebow di Amsterdam, Teatro Philharmonie Reuter di Berlino, Teatro dell’ Opera di Wiesbaden, Teatro dell’ Opera di Freiberg, Teatro Municipal di Santiago del Cile, Teatro di Portalegre, Teatro Nico Malan di Cape Town, Teatro Saint Joseph’s di Bangkok, Teatro dell’Opera di Montecarlo.Ha interpretando Amneris in Aida, Eboli in Don Carlos, Dame in Macbeth, Ulrica in Un ballo in maschera, Carmen in Carmen, Dalila in Sansone et Dalila, Santuzza in Cavalleria rusticana, La Principessa in Adriana Lecouvreur, Preziosilla ne La forza del destino, Leonora ne La Favorita, Adalgisa in Norma, Romeo ne I Capuleti e i Montecchi, Giovanna Seymour in Anna Bolena, Laura ne La Gioconda, Maria in Mosè, Abra neIl diluvio universale, Maddalena in Rigoletto, Fenena in Nabucco, Rosina ne Il barbiere di Siviglia, Cherubino ne Le Nozze di Figaro, Orfeo in Orfeo ed Euridice, Il Musico in Manon Lescaut, Ascanio inAscanio in Alba, La marchesa di Berkenfield ne La figlia del reggimento, Clamentina in Barbablu, Marzapane in Hansel e Gretel, Baba la Turca in The Rake’s Progress.
Oltre al repertorio operistico si dedica a quello sacro-sinfonico e cameristico. Ha collaborato e collabora con importanti istituzioni musicali e orchestre quali Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala, Orchestra Filarmonica Arena di Verona, Orchestra Sinfonica Accademia Santa Cecilia di Roma, Orchestra Concergebow di Amsterdam, I Pomeriggi Musicali di Milano, Teatro Dal Verme di Milano (nel 2001 in occasione dell’inaugurazione del nuovo teatro), Orchestra Guido Cantelli di Milano, Conservatorio Verdi di Milano, Orchestra Toscanini di Parma, Orchestra Nord del Portogallo, Orchestra Filarmonica Severocescka di Praga, Orchestra Filarmonica Nord Holland, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra Filarmonica dell’Università Cattolica di Milano, Festival Barocco di Fano, Musica Rara di Milano. Ha eseguito Requiemdi Verdi, Requiem di Mozart, Stabat Mater e Petit Messe Solennelle di Rossini, Stabat Mater di Pergolesi,Messia di Haendel, Nona sinfonia di Beethoven, Oratorio di Natale di Saint-Saens, El Amor Brujo di De Falla, Die Erste Walpurgisnacht di Mendelssohn, Messa in do minore di Schubert, Stabat Mater, Gloria,Magnificat, Mottetto 126 di Vivaldi, oratorio Susanna di Stradella, oratorio Sisara di Mayr, Messa in si minore, Cantata 66, Gloria e Dies Irae di Bach, Salve Regina di D. Scarlatti, Il giardino dell’amore di A. Scarlatti, Te Deum di Charpentier, Il cantico dei tre fanciulli e Salve Regina di Hasse, Cantata per la settimana santa di Sammartini, Stabat Mater, Litanie di Traetta, Cantata per Maria Luigia di Nicolini,Requiem di Jonnelli, Fraunliebe Und Lieben di Schumann, Gesange op. 91 di Brahms, Siete Canciones di De Falla, Tonadillas di Granados, Messa Arcaica di Battiato, Emisit Spiritum di Betta.Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra quali Jeffrey Tate, Valery Gergiev, Gary Bertini, Aldo Ceccato, Peter Maag, Michelangelo Veltri, Alberto Zedda, Roberto Bini, Edoardo Müller, Donato Renzetti, Stefano Ranzani, Evelino Pido, Alain Guingal, Marco Guidarini, Tiziano Severini, John Neschling, Paolo Gatto, Roberto Gini ed è stata diretta da registi quali Giorgio Strehler, Ugo de Ana, Luca Ronconi, Giuliano Montaldo, Giancarlo Cobelli, Antonello Madau Diaz, Mauro Silvestrini, Lorenzo Mariani, Cesare Lievi, Stefano Vizioli.A quella artistica affianca anche una lunga attività didattica ed è attualmente docente di canto presso il Conservatorio Boito di Parma e presso Milano Civica Scuola di Musica.Nel maggio 2012 è stata invitata a tenere una masterclass di canto presso l’Università di Taiyuan in Cina.