Corsi CEM

Pratica ritmica e vocale

Pratica ritmica e vocale

Il corso prevede due annualità a cadenza settimanale di un’ora.

Materie:

  • Lettura ritmica
  • Lettura cantata e dettato melodico
  • Teoria.

Contenuti specifici I corso

Lettura ritmica
Solfeggi ritmici e parlati in due, tre e quattro tempi, con durate dalla semibreve alla semicroma e in entrambe le chiavi (violino e basso).
Lettura cantata
Successione delle 7 note della scala maggiore in senso ascendente e discendente.
Facili e brevi melodie diatoniche.
Lo stesso livello è richiesto per il dettato melodico.
Teoria
Caratteristiche del suono
Notazione e chiavi di violino e basso
Segni di durata dalla breve alla semicroma
Indicazioni di metro in due, tre e quattro tempi.
Composizione della scala maggiore e nomi dei gradi.
Attacchi in levare e acefali
Sincope e contrattempo
Tempi composti
La scala maggiore: sua composizione e nome dei gradi
Gli intervalli della scala maggiore
Tono e modo
Scale maggiori e minori
Il circolo delle quinte.

Contenuti specifici II corso

Lettura rimica
Solfeggi ritmici e parlati con durate dalla semibreve alla semicroma e con varie combinazioni ritmiche anche irregolari (terzine e sestine), nei tempi semplici e composti.
Lettura cantata
Facili melodie diatoniche sulla scala maggiore e minore e nell’estensione dell’ottava.
Lo stesso livello è richiesto per il dettato melodico.
Teoria
Gruppi irregolari: la terzina e la sestina
Le funzioni armoniche di T, S, D
Gli intervalli eccedenti e diminuiti
L’accordo di settima di dominante
Le sigle degli accordi.